Sabato mattina Baseball: Phillies 12, Dodgers 10

Wow wow wow. C’è un tono di cui parlare qui, quindi tuffiamoci dentro.

Innanzitutto, se sei pazzo come me e sei rimasto sveglio fino alle 2:30 per vedere la conclusione di questo gioco con la palla da 10 inning, concediti un applauso. Te lo meriti. Se non sei rimasto sveglio, sei più intelligente del resto di noi e hai risparmiato alla tua pressione sanguigna di aumentare.

È iniziato con la notizia dell’ultima ora che l’eventuale Hall of Famer, Clayton Kershaw, non avrebbe iniziato questo gioco a causa di un’infiammazione all’articolazione sacroiliaca destra. Tuttavia, se ti aspettassi una partita bullpen dai Dodgers, ti sbaglieresti gravemente. Invece, hanno tirato fuori il loro altro asso, Walker Buehler. Entrando in questa partita, Buehler aveva un record di 4-1 con un’ERA di 1,96.

Sul tumulo per i Phillies c’era Kyle Gibson, che è stato solido finora nel 2022, con un record di 3-1 e un’ERA di 2,94. Tuttavia, nessuno dei due antipasti ha avuto successo per loro stasera.

Ci dirigiamo in cima al 2° inning, dove il debuttante Bryson Stott ha rotto lo 0-0 battendo un singolo da 2 RBI nel campo sinistro, segnando Rhys Hoskins e Odubel Herrera. Che si tratti di Max Scherzer o Walker Buehler, Stott sta iniziando a prendere il ritmo a livello di Major League.

Saltando al 3° inning, è qui che le cose iniziano a scaldarsi. In primo luogo, Bryce Harper ottiene il suo primo di tre XBH nel gioco della palla con un doppio, ma è stato lasciato in posizione di punteggio.

Gibson, che stava navigando nei primi 2 inning, iniziò a crollare nel 3°. Stava perdendo il comando e si è visto rapidamente. I Dodgers si sarebbero accumulati quattro XBH in questo inning e, prima che te ne accorgessi, è stato all’improvviso 5-2 a favore dei Dodgers.

Tuttavia, i Phillies non si sono arresi. Nel 4° inning, Bryson Stott ha incassato un altro singolo RBI, ma il momento di questo inning che ci era fin troppo familiare è stato un HR di 2 run di Kyle Schwarber che ricordava il pinch hit di Matt Stairs HR nell’NLCS 2008 a questo stesso stadio. Questa palla da baseball è stata assolutamente demolita con una distanza prevista di 430 piedi e una velocità di uscita di 114 mph. Rifatevi gli occhi.

Kyle Gibson avrebbe rinunciato alla sua sesta corsa nella parte inferiore del 4° inning, concludendo la sua serata. Gibson ha concluso con 3.2 IP, 8 H, 6 ER, 1 K, 1 BB e 69 lanci. James Norwood è stato il primo a uscire dal bullpen e ha portato a termine il lavoro. Norwood ha chiuso il 4° e il 5° inning per i Phillies, concedendo 0 ER su 0 hit e 3 punch-out. Il suo splitter sembrava particolarmente fantastico nel suo IP 1.1.

L’offesa dei Phillies ha colpito di nuovo il fuoco al 6° inning. Camargo ha portato fuori con un singolo, seguito da Stott e Schwarber walks e un sac-fly di Alec Bohm al centrocampo. Bryce Harper lo ha fatto di nuovo con un doppio punteggio RBI Stott. Anche Castellanos è intervenuto con un singolo RBI sul campo sinistro. Non preoccuparti, sentirai di più su questi ragazzi più tardi.

Le cose stanno andando bene. I Phillies sono in vantaggio 8-6 fino alla fine del 6° inning, ma come tutti sappiamo, nessun vantaggio è sicuro. Bellatti è entrato in gioco e con due eliminati ha consentito due singoli consecutivi di Barnes e Betts, terminando rapidamente la sua serata. Brad Hand sarebbe stata la prossima chiamata fuori dal bullpen, e ha avuto un inizio traballante. Camminando Freddie Freeman per caricare le basi per Trea Turner, risultando in un RBI hit-by-pitch. Il punteggio è ora 8-7 Phillies.

Le cose si sarebbero stabilizzate per il 7 ° inning, poiché entrambe le squadre hanno tenuto l’altra a reti inviolate. Saliamo in cima all’8° inning, dove avete indovinato, Bryce Harper l’ha fatto di nuovo. Il suo terzo XBH del gioco è stato un raggio laser assoluto al campo destro, portando il punteggio di 9-7 Phils.

Ora è il fondo del 9°, il punteggio è ancora 9-7 Phillies, e Jeurys Familis viene chiamato fuori dal bullpen per chiudere questa partita. Che si trasforma in un singolo di apertura di Trea Turner, seguito dalla scelta di un difensore di Muncy, e poi Justin Turner colpisce senza dubbio il campo profondo sinistro, risucchiando tutta l’energia dai fan dei Phillies ovunque. Non di nuovo, giusto? La famiglia scappa, ora siamo diretti alle comparse ed è estremamente tardi, o presto, comunque tu voglia vederlo.

Il lanciafiamme, Brusdar Graterol, è sul monte di Los Angeles nella parte superiore del decimo. Roman Quinn è entrato in gioco ed è secondo. Bohm, da battitore fondamentale qual è, si sposta sul lato destro per portare Quinn in terza. Harper viene intenzionalmente calpestato (giustamente) e Castellanos entra nell’area. Castellanos fuma lungo la terza linea di fondo, segnando sia Quinn che Harper.

C’è stato un errore di lancio in terza base del ricevitore Austin Barnes, che ha portato Castellanos a segnare, portandolo sul 12-9 Phillies.

Respiro profondo. Sono le 12-9. I Phillies vanno con la recente convocazione di Francisco Morales, e comprensibilmente è pazzo per iniziare. Ha calpestato i primi due battitori che ha affrontato, caricando istantaneamente le basi. Affrontare Mookie Betts con le basi caricate in inning extra non è l’ideale per la tua seconda apparizione in assoluto nella major league. Morales ha dimostrato di poter essere un grinder, costringendo Betts a un doppio gioco, segnando una corsa. Morales cammina con Freeman, e dipende tutto da Trea Turner. Per fortuna, Morales lo convince a battere Stott allo interbase, facendo uscire la forza in seconda base. Morales ottiene il suo primo salvataggio in carriera, Phillies vince.

Espira.

12-10 è il tuo punteggio finale e i Phillies prendono le prime due partite in modo impressionante e resiliente, contro probabilmente la migliore squadra di baseball. La serie però non è finita. Sarebbe un grande momento per questa squadra non solo a questo punto della stagione, ma andare avanti per gestire i Dodgers in trasferta. C’è più lavoro da fare. Ci vediamo domani per il terzo gioco della serie alle 22:10 EST. Due mancini, Urias e Suarez, si affronteranno.

Suona quel campanello, piccola.

Leave a Comment