‘Riprensibile’: Oz condanna il tweet dell’avversario del GOP sull’Islam

CARLISLE, p. (AP) – Mehmet Oz, aspirante Senato repubblicano sta intensificando le sue critiche ai candidati di estrema destra in Pennsylvania che stanno guadagnando terreno in vista delle elezioni primarie di martedì.

Dopo aver trascorso gran parte della campagna alla larga dalla collega contendente al Senato repubblicano Kathy Barnette, Oz sabato ha detto che non era al passo con il GOP e non sarebbe stata in grado di vincere le elezioni generali di novembre. In un’intervista, ha contestato a Tweet 2015 da Barnette in cui ha scritto che “La pedofilia è una pietra angolare dell’Islam”.

Oz, che sarebbe stato il primo senatore musulmano della nazione, ha descritto i commenti come “squalificanti”.

“È riprovevole che abbia twittato qualcosa che è diffamatorio per un’intera religione”, ha detto Oz all’Associated Press. “Questo stato era basato sulla libertà religiosa. Sono orgoglioso come Pennsylvanian di sostenere quelle convinzioni fondanti che ogni fede ha i suoi meriti. ”

La campagna di Barnette non ha risposto a una richiesta di commento. All’inizio della settimana, Barnette ha detto a NBC News di non aver rilasciato la dichiarazione, che era ancora in diretta sul suo feed Twitter sabato.

Per mesi, la corsa per la nomina repubblicana per il seggio aperto al Senato della Pennsylvania è stata una lotta costosa tra l’ex CEO di hedge fund David McCormick e Oz, che hanno speso milioni di dollari per attaccarsi a vicenda in televisione. Ognuno ha anche affrontato domande sui loro legami con la Pennsylvania. McCormick è cresciuto nello stato, mentre Oz ha frequentato la scuola di medicina e si è sposato a Filadelfia.

Ma negli ultimi giorni delle primarie repubblicane è emerso un terzo candidato – Barnette, un commentatore conservatore che ha corteggiato gruppi intransigenti pro-Trump -. Lo stesso Trump ha avvertito che il passato di Barnette non è stato adeguatamente controllato.

A pochi giorni dalle elezioni, i sondaggi mostrano una corsa a tre serrata con un numero considerevole di elettori indecisi che potrebbero influenzare i risultati la prossima settimana.

Oz ha vinto l’approvazione di Trump al concorso del Senato, anche se alcuni sostenitori di Trump continuano a mettere in dubbio le sue credenziali conservatrici.

Quando gli è stato chiesto di chiarire le sue opinioni sull’aborto nell’intervista di sabato, Oz ha preso le distanze dalla nuova scelta di Trump per il governatore della Pennsylvania, Doug Mastriano, un conservatore di estrema destra che ha definito l’aborto “il n. 1 problema. ” In un recente dibattito televisivo, Mastriano si è detto favorevole al divieto dell’aborto dal concepimento, senza eccezioni per lo stupro, l’incesto o la vita della madre.

Oz si è descritto come “pro-vita”, ma ha detto che preferirebbe un divieto di aborto in Pennsylvania che includesse eccezioni per stupro, incesto e la vita della madre.

“Ci sono momenti in cui non siamo d’accordo con altri sostenitori della vita”, ha detto Oz all’AP. “Nel mio caso, questi disaccordi spesso nascono perché, come medico, ho affrontato problemi che minacciano la vita della madre”.

Tuttavia, Oz ha risparmiato le sue critiche più acute per Barnette, facendo eco alle preoccupazioni di Trump sul fatto che il suo background non sia stato adeguatamente esaminato. Si è scagliato contro i suoi precedenti commenti sull’Islam, sottolineando che anche lei ha una storia di commenti anti-gay.

“Sappiamo così poco”, ha detto Oz. “Ogni volta che risponde a una domanda, solleva più domande. Ma penso che sia squalificante fare commenti islamofobici e omofobi, non solo per le elezioni generali, ma anche per le primarie repubblicane”.

___

Lo scrittore dell’Associated Press Marc Levy a Harrisburg, Pennsylvania, ha contribuito a questo rapporto.

.

Leave a Comment