Lil Keed, noto soprattutto per aver lavorato con Travis Scott, muore a 24 anni

È morto a 24 anni il rapper Lil Keed, meglio conosciuto per aver lavorato con Travis Scott e Young Stoner Life Records di Young Thug

  • Lil Keed, un rapper della Young Stoner Life Records di Young Thug, è morto venerdì sera, ha confermato suo fratello Lil Gotit
  • Aveva appena 24 anni
  • Lil Keed era meglio conosciuto per la sua associazione con la Young Stone Life Records
  • Lil Gotit si è rivolto a Instagram per pubblicare un post sincero su suo fratello maggiore
  • All’inizio della settimana, Keed ha difeso il suo amico Young Thug dopo essere stato arrestato con l’accusa di RICO

Lil Keed, un rapper della Young Stoner Life Records di Young Thug, è morto venerdì sera, ha confermato suo fratello Lil Gotit.

Keed, il cui nome di nascita era Raqhid Jevon Render, aveva solo 24 anni. Era meglio conosciuto per aver lavorato con Travis Scott e Chris Brown nel suo album più recente, Trapped on Cleveland 3.

Suo fratello gli ha postato un sincero tributo insieme a una foto del rapper ora deceduto in un post mattutino.

Andato troppo presto: Lil Keed, un rapper della Young Stoner Life Records di Young Thug, è morto venerdì sera, ha confermato suo fratello Lil Gotit

Nella foto, il rapper indossava una maglietta a quadri e teneva un’arma tra le braccia. Un’enorme catena d’oro gli avvolgeva il collo.

Lil Gotit ha sottotitolato il post: “Non posso credere di averti visto morire oggi, fratello, ho pianto tutte le mie lacrime, so cosa vuoi che faccia e questo è difficile per Mama Daddy Our Brothers Naychur e Whiteboy #ImaHoldthisShitDown”. [sic]

La causa della morte di Lil Keed non è immediatamente chiara. Doveva esibirsi nella Carolina del Nord sabato sera.

Sentito: suo fratello gli ha postato un sincero tributo insieme a una foto del rapper ora scomparso in un post mattutino

Sentito: suo fratello gli ha postato un sincero tributo insieme a una foto del rapper ora scomparso in un post mattutino

Preparati per esibirsi: la causa della morte di Lil Keed non è immediatamente chiara.  Doveva esibirsi nella Carolina del Nord sabato sera (nella foto 2021)

Preparati per esibirsi: la causa della morte di Lil Keed non è immediatamente chiara. Doveva esibirsi nella Carolina del Nord sabato sera (nella foto 2021)

Il nativo di Atlanta ha recentemente parlato del trattamento riservato al suo amico Young Thug dopo che lui e molte altre persone con legami con YSL sono stati arrestati con l’accusa di RICO.

‘YSL è una famiglia. YSL è un’etichetta. YSL è uno stile di vita. YSL è uno stile di vita. YSL non è una banda. YSL non è un criminale [organization]. YSL non è una gang di strada. YSL non è una mafia”, scrisse all’epoca.

Il giovane Thug e altri 27 sono stati arrestati all’inizio di questa settimana con l’accusa di coinvolgimento di bande e cospirazione per violare la legge sul racket criminale della Georgia.

Ha mostrato il suo sostegno: il nativo di Atlanta ha recentemente parlato del trattamento riservato al suo amico Young Thug dopo che lui e diverse persone con legami con YSL sono stati arrestati con l'accusa di RICO

Ha mostrato il suo sostegno: il nativo di Atlanta ha recentemente parlato del trattamento riservato al suo amico Young Thug dopo che lui e diverse persone con legami con YSL sono stati arrestati con l’accusa di RICO

Problemi legali: secondo il New York Times, l'accusa sostiene che Young Thug abbia fondato Young Slime Life, una banda nata ad Atlanta nel 2012 con legami con i Bloods;  Young Thug nella foto di novembre 2021

Problemi legali: secondo il New York Times, l’accusa sostiene che Young Thug abbia fondato Young Slime Life, una banda nata ad Atlanta nel 2012 con legami con i Bloods; Young Thug nella foto di novembre 2021

Secondo Il New York Timesl’accusa sostiene che Young Thug, all’anagrafe Jeffrey Williams, abbia fondato Young Slime Life, una gang nata ad Atlanta nel 2012 con legami con i Bloods.

Afferma inoltre che i membri di YSL sono stati “coinvolti in un’ampia varietà di attività illegali, tra cui intimidazione di testimoni, omicidio, tentato omicidio, furto d’auto, rapina, furto e spaccio di droga”.

Young Thug insiste di non aver mai commesso alcun crimine e che YSL non è una gang di strada.

Annuncio

.

Leave a Comment