Josh Duggar chiede ‘Misericordia’, chiede al giudice una condanna a 5 anni

  • L’ex star dei reality TV Josh Duggar sarà condannato questo mese per pedopornografia.
  • Gli avvocati di Duggar hanno presentato una nota di condanna chiedendo una condanna a cinque anni clemente.
  • I pubblici ministeri federali hanno presentato una propria nota di condanna, chiedendo una condanna a 20 anni di reclusione.

L’ex star dei reality TV Josh Duggar, che era condannato alla fine dell’anno scorso per aver ricevuto e posseduto materiale pedopornografico, mercoledì ha chiesto grazia a un giudice federale in un memorandum di condanna.

Duggar, 34 anni, ha affermato la sua innocenza ei suoi avvocati hanno affermato che intende presentare ricorso contro il verdetto. Dovrebbe essere condannato il 25 maggio, e l’hanno fatto i pubblici ministeri ha chiesto che ricevesse 20 anni di prigionecitando l'”interesse sessuale profondo, pervasivo e violento per i bambini” di Duggar.

In un memorandum di 53 pagine, gli avvocati di Duggar hanno chiesto una pena detentiva di cinque anni molto più leggera seguita da un rilascio controllato. Nel loro deposito in tribunale, gli avvocati hanno chiesto clemenza al giudice e, a volte, hanno persino scelto Duggar come vittima.

“Anche prima che questa Corte pronunciasse la sentenza, la vita di Duggar è già stata sconvolta”, hanno scritto i suoi avvocati. “La sua reputazione, carriera e famiglia hanno sofferto”.

Duggar è stato processato lo scorso dicembre sull’accusa di aver scaricato numerosi file di materiale noto su abusi sessuali su minori. I pubblici ministeri hanno affermato che Duggar ha scaricato e visualizzato il materiale nel maggio del 2019, utilizzando il file


computer desktop

presso la sua concessionaria di auto usate in Arkansas.

Durante il processo, agenti federali ed esperti di informatica forense testimoniato in dettaglio sul materiale trovato sul computer di Duggar, sul software che ha usato e persino su quanto si è spinto a nascondere la sua attività su Internet. I pubblici ministeri federali hanno utilizzato quei dettagli dalla testimonianza del processo nella nota di condanna di mercoledì, sostenendo che la condotta segreta di Duggar, la mancanza di rimorso e la depravazione dei file a cui ha avuto accesso, hanno giustificato una dura condanna.

Josh Dugger

L’ex personaggio televisivo di “19 Kids And Counting” Josh Duggar posa per una foto di prenotazione dopo il suo arresto il 29 aprile 2021 a Fayetteville, in Arkansas.

Carcere della contea di Washington tramite Getty Images


Gli avvocati di Duggar avevano sostenuto al processo che il loro cliente non era l’unico ad avere accesso al computer desktop e avevano suggerito che uno dei dipendenti di Duggar scaricato il materiale Ma nella nota di condanna, gli avvocati di Duggar hanno esortato il giudice a “collocare ciò che sarebbe accaduto qui nel contesto” e hanno suggerito che il crimine era molto meno grave di altri casi di pornografia infantile.

“Qualcuno ha avuto accesso a questo materiale, l’ha visto alcuni di esso, cancellato Tutto entro pochi giorni, e poi non ha mai più cercato nulla di simile, “hanno scritto gli avvocati di Duggar.” È giusto che questa Corte collochi le accuse nel contesto di casi di questa natura e, in questo modo, questo è meno grave della parte del leone dei casi di pedopornografia che finiscono in tribunale federale”.

Nel loro memorandum, gli avvocati di Duggar includevano una serie di lettere di amici e parenti che chiedevano al giudice di concedere a Duggar la clemenza. Includevano lettere della madre di Duggar, sua moglie, amici di famiglia e membri della comunità ecclesiale della famiglia Duggar, i quali descrivevano Duggar come un uomo compassionevole e generoso impegnato con la sua famiglia.

Gli avvocati di Duggar hanno notato che il loro cliente “mantiene la sua innocenza e intende esercitare il suo diritto di appello”, ma anche “accetta che il crimine per il quale è stato condannato sia grave”.

“Ma nell’elaborare quella punizione, Duggar chiede che questa Corte consideri questo crimine nel suo giusto contesto e consideri la persona che Duggar è veramente”, hanno scritto i suoi avvocati.

Leave a Comment