Il “ribasso” delle presenze degli Yankees non è niente

La partecipazione alle partite della Major League Baseball è su tutta la linea, il che non è una sorpresa. Il mondo è ancora alle prese con una pandemia globale e varie restrizioni in vigore negli ultimi due anni sono state solo completamente revocate.

Nello specifico, per il Yankees a New York City, il mandato per l’obbligo di vaccinazione per assistere ai giochi è stato revocato alla fine di giugno dello scorso anno, che è stata la prima volta che lo stadio è tornato a pieno regime dal 2019.

Quindi non siamo sicuri del perché qualcuno parli del fatto che la partecipazione degli Yankees al 2022 sia “cattiva” dopo solo una manciata di partite casalinghe. Forse è solo perché gli Yankees ei risultati non sono al di sopra e al di là di quanto chiunque si aspettasse.

Queste “riprese” sono state formulate dopo appena 16 partite casalinghe (con 65 in più da giocare!), Due delle quali sono state posticipate di venerdì e sabato (entrambe sono state costrette a un doubleheader domenica e la terza partita è stata spostata a lunedì pomeriggio) a causa al tempo inclemente. In qualche modo, è considerato “cattivo” che gli Yankees abbiano ammesso quasi 536.000 ospiti e hanno una media di 33.474 fan per partita?

La capacità dello Yankee Stadium è di 54.251, quindi, certo, non lo è Esattamente quello che vuoi, ma durante la loro stagione 2019 di 103 vittorie, i Bombers hanno registrato una media di 40.795 fan a partita. Siamo solo poche migliaia di persone dopo un aprile storicamente freddo e un ritorno affrettato allo sport dopo un blocco di 99 giorni.

Inizio lento? Puoi chiamarlo così. Motivo per preoccuparsi della presenza complessiva per 81 partite? Per niente… soprattutto con le serie contro White Sox, Angels, Rays, Astros e Red Sox in palio prima della pausa All-Star.

Perché ci preoccupiamo della presenza degli Yankees dopo 16 partite?

Finora, gli Yankees hanno seguito solo gli Atlanta Braves, i Los Angeles Dodgers, i San Diego Padres e i Los Angeles Angels per tutto il primo mese. I Braves hanno disputato 16 partite casalinghe; i Dodgers ne hanno tenuti 12; i Padres ne hanno tenuti 15; e gli Angels ne hanno tenuti 17. L’unica preoccupazione “reale” qui è che i Dodgers hanno assolutamente doppiato tutti nonostante abbiano almeno tre partite casalinghe in meno.

La partecipazione non riacquisterà solo la sua forma pre-pandemica. Ci sono molte persone là fuori ancora preoccupate per i grandi raduni. Altri si sono semplicemente adattati a uno stile di vita più solitario perché sono rimasti chiusi in casa per la maggior parte dei due anni. Alcuni semplicemente potrebbero non avere i soldi per partecipare a una giornata costosa allo stadio. Non è economico, gente!

Chiamaci a luglio se c’è un’altra flessione nelle presenze, o se gli Yankees, diciamo, escono dai primi cinque. Meglio ancora, dacci un anello in ottobre e facci sapere come ti senti quando nessun posto è libero per i playoff di baseball.

I fan degli Yankees si esibiscono sempre in massa. Andrà meglio solo quando il tempo sarà favorevole e il baseball sarà in pieno vigore.

Leave a Comment