Fucilazione di Buffalo, NY: aggiornamenti e notizie

Un uomo bianco di 18 anni pesantemente armato ha aperto il fuoco in un supermercato in una zona in gran parte nera di Buffalo, uccidendo 10 persone e ferendone altre tre, hanno detto le autorità, in un attacco razzista che ha trasformato un sabato soleggiato in uno dei giorni più bui in la storia della città.

Il sospetto è stato identificato in tribunale come Payton S. Gendron di Conklin, New York. Sabato sera si è dichiarato non colpevole di omicidio di primo grado, un’accusa che potrebbe portare all’ergastolo senza condizionale.

Sig. Gendron era armato con un’arma d’assalto e indossava giubbotti antiproiettile, ha detto la polizia, e aveva una videocamera attaccata al suo casco che trasmetteva in streaming la sparatoria in diretta online.

L’attacco sembrava essere stato ispirato da precedenti massacri motivati ​​dall’odio razziale, tra cui una sparatoria in una moschea in Nuova Zelanda e un’altra in un Walmart in Texas, entrambi nel 2019.

Un funzionario delle forze dell’ordine ha affermato che gli investigatori stanno esaminando un manifesto che si ritiene sia stato pubblicato online dal sig. Gendron. Era pieno di opinioni razziste e anti-immigrati secondo cui i bianchi americani correvano il rischio di essere sostituiti da persone di colore, un’ideologia nota come Teoria del “grande sostituto”.. Nel video e nelle immagini del massacro che sembrava essere stato catturato dalla telecamera attaccata al suo elmo, sulla canna della sua arma si può vedere un insulto razziale anti-nero.

Undici delle persone colpite erano nere e due bianche, hanno detto le autorità.

“E ‘stato un vero crimine d’odio motivato razzialmente”, ha detto John Garcia, lo sceriffo della contea di Erie, in una conferenza stampa sabato sera.

Il massacro è iniziato intorno alle 14:30, hanno detto le autorità, quando il sig. Gendron, che non viveva a Buffalo e aveva guidato diverse ore da Conklin, una città a sud di Binghamton, per arrivarci, scese dalla sua auto vestito con equipaggiamento tattico e giubbotto antiproiettile e portando un’arma d’assalto.

Ha sparato a quattro persone nel parcheggio, ha detto in conferenza stampa il commissario di polizia di Buffalo, Joseph A. Gramaglia, tre di loro a morte. Quando è entrato nel negozio e ha continuato a sparare, ha incontrato una guardia di sicurezza, un agente di polizia di Buffalo in pensione che ha risposto al fuoco. Ma il sig. Gendron indossava una placcatura di metalli pesanti; ha ucciso la guardia ed è proseguito nel negozio, sparando su acquirenti e dipendenti.

Quando gli agenti di polizia di Buffalo sono arrivati ​​e hanno affrontato Mr. Gendron, si è puntato una pistola al collo, ma due poliziotti lo hanno convinto ad abbandonare la sua arma e ad arrendersi, Mr. ha detto Gramaglia.

L’avvocato degli Stati Uniti a Buffalo, Trini E. Ross, ha detto che il suo ufficio avrebbe indagato sugli omicidi come crimini di odio. Stephen Belongia, l’agente speciale responsabile dell’ufficio sul campo dell’FBI di Buffalo, ha affermato che la sparatoria è stata un “caso di estremismo violento di matrice razzista”.

Il sindaco di Buffalo, Byron W. Brown, ha affermato che lui e la sua famiglia facevano periodicamente acquisti nel negozio, un punto vendita della catena regionale Tops Friendly Markets. “Alcune delle vittime dell’attacco di questo tiratore sono persone che tutti noi in piedi qui conosciamo”, ha detto, circondato dai leader politici e delle forze dell’ordine della città.

L’attacco è avvenuto in un quartiere noto come Masten Park nell’East Side di Buffalo. Dominique Calhoun, che vive in vista del supermercato Tops, ha detto che stava entrando nel suo parcheggio quando è avvenuta la sparatoria.

Ha detto di aver visto persone che correvano e urlavano, quindi ha parcheggiato dall’altra parte della strada. Era con le sue due figlie, di 8 e 9 anni, e le tre avevano programmato di comprare un gelato.

“Potrei letteralmente essere io”, ha detto delle persone che sono state uccise.

Sulla scena del crimine, Barbara Massey Mapps ha aspettato con ansia fuori dal nastro della polizia per notizie sulla sorella di 72 anni, che sospettava fosse al supermercato quando è avvenuta la sparatoria. «Sarò qui finché non vedrò mia sorella», disse.

I funzionari hanno affermato che la telecamera indossata dall’uomo armato è stata utilizzata per trasmettere l’attacco in diretta su Twitch, un sito di live streaming di proprietà di Amazon che è popolare tra i giocatori. Twitch ha detto che aveva portato il canale offline.

“L’utente è stato sospeso a tempo indeterminato dal nostro servizio e stiamo adottando tutte le misure appropriate, incluso il monitoraggio di eventuali account che ritrasmettono questo contenuto”, ha affermato una portavoce di Twitch.

Gli screenshot della trasmissione stavano circolando online, compresi alcuni che sembravano mostrare l’assassino con in mano una pistola e in piedi sopra un cadavere nel negozio di alimentari.

Altri post sui social media hanno mostrato quello che si diceva fosse un elenco di istruzioni che il tiratore aveva fatto per se stesso – un elenco di cose da fare che includeva “continua a scrivere il manifesto” e “testare la funzione livestream prima dell’attacco vero e proprio” – sulla piattaforma di messaggistica Discord. Il nome utente di Discord corrispondeva al nome del canale Twitch.

Le autorità federali stanno studiando una dichiarazione di intenti che l’uomo armato ha pubblicato online, secondo un alto funzionario delle forze dell’ordine federali che ha parlato in condizione di anonimato perché non era autorizzato a rivelare i dettagli dell’indagine.

Il documento, che è circolato sulla bacheca online 4chan, ha paragonato il piano dell’uomo armato ad altre sparatorie di massa motivate dal bigottismo e ha promosso la teoria del “grande sostituto”.

Ha scritto che avrebbe usato una GoPro Hero 7 Black per “trasmettere in streaming l’attacco a Twitch”, che ha scelto in modo che “tutte le persone con Internet potessero guardare e registrare”. Ha notato che il tiro in una sinagoga ebraica a Halle, in Germania, nel 2019 è stato anche trasmesso in live streaming su Twitch.

Ha poi dettagliato in più di una dozzina di pagine quale attrezzatura tattica raccomandava per attacchi simili, inclusi coltelli, giubbotti e attrezzature mediche. Ha detto che “il conservatorismo è morto” e che la difesa dell’uguaglianza da parte dei progressisti era sbagliata perché, ha affermato, l’uomo nero medio aveva un QI inferiore rispetto a un uomo bianco.

Le 10 persone uccise a Buffalo rappresentano il maggior numero di vittime in una sparatoria di massa quest’anno, secondo il Archivio violenza armata, che li segue. Il bilancio delle vittime più alto quest’anno prima era di sei, in una sparatoria centro di Sacramento il 3 aprile. Sei persone sono rimaste uccise anche in una sparatoria a Corsicana, in Texas, il 2 febbraio. 5, e lo stesso numero è stato ucciso in una sparatoria a Milwaukee lo scorso gennaio. 23, secondo il sito.

Le morti per armi da fuoco hanno raggiunto il numero più alto mai registrato negli Stati Uniti nel 2020, il primo anno della pandemia, con un aumento del 35%, secondo quanto riportato martedì dai Centers for Disease Control and Prevention.

“Si tratta di un aumento storico, con il tasso che ha raggiunto il livello più alto in oltre 25 anni”. Debra E. Houry, vicedirettore principale ad interim del CDC e direttrice del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo degli infortuni, ha detto in una conferenza stampa questa settimana.

Dan Higgins, Luca Hammill, Glenn Tordo, Adam Goldman, Alessandra E. Petri, Ashley Southall, Vimal Patel e Eduardo Medina reportage contribuito. Jack Begg ha contribuito alla ricerca.

Leave a Comment