Draymond Green prende più colpi a Kendrick Perkins dopo lo sfogo iniziale

L’adrenalina scorreva attraverso Draymond Green dopo il Vittoria di Warriors’ Game 6 sui Memphis Grizzlies venerdì sera, facendolo stare sveglio fino a tardi, il che ha portato a un uso molto dei social media.

Poche ore dopo Green ha fatto uno sfogo post-partita sui commenti fatti dall’analista di ESPN NBA Kendrick Perkins, la star dei Warriors era su Twitter continuando a sparare all’ex giocatore NBA.

Mentre il cattivo sangue probabilmente era già lì tra Green e Perkins, la faida ha preso una svolta venerdì mattina quando quest’ultimo è apparso in “First Take” di ESPN per discutere le preoccupazioni sui Guerrieri verso il gioco 6.

“In realtà, qualcuno può dire a Draymond Green che va bene guardare il canestro e tirare davvero un tiro?” Perkins ha detto ai padroni di casa Stephen A. Smith e Molly Qerim. “Voglio dire, perché ha paura. Voglio dire, sto seduto qui a vedere tutte le palle perse. Non guarda nemmeno il canestro.

“Ha paura di prendere il tiro in questo momento. Quindi alcuni di quegli assist che sta ottenendo a Steph Curry, Jordan Poole e Klay Thompson, potrei andare là fuori e ottenere quegli stessi assist. Sono spalancati. Non è altro che un Quindi non lasciare che Draymond Green si sieda qui e ti inganni come se tutto ciò che esce dalla sua bocca fosse il vangelo.

Green non aveva tirato molto nelle prime cinque partite della serie, ma è andato 6 su 14 nella vittoria in gara 6, finendo con 14 punti, 15 rimbalzi e otto assist. È stata una partita per eccellenza del quattro volte NBA All-Star dopo diverse esibizioni poco brillanti all’inizio della serie.

Dopo la vittoria per 110-96 delle semifinali della Western Conference sui Grizzlies al Chase Center, Green si è seduto sul podio e ha strappato Perkins per quelle osservazioni.

“Qualcosa è arrivato sul mio telefono prima”, ha detto Green ai giornalisti. “Qualcuno che dice che ho paura di sparare a basket. Spaventato e me nella stessa frase è brutale. Ma hai un grande orco in TV che parla di ciò che dice Draymond non è il vangelo. È il vangelo. Cosa dico quando lo dici più volte in diversi segmenti, devi pensare che quello che dico è il vangelo. Quindi, devi uscire allo scoperto e zittire alcuni ragazzi a volte. Quando hai le persone che parlano per il collo “Chiunque può fare il passaggio che fa Draymond.’ È solo stupido.

“Ma queste sono persone che vengono assunte per parlare in TV del nostro gioco. Chiunque potrebbe farcela.” Fai quel passaggio. Ci piacerebbe vederlo. A proposito, ho giocato contro quel ragazzo. Sto parlando di Kendrick Perkins per quelli di voi che non lo sanno. Non mi lascerò mai fumare. Come dicono gli asciugamani dei Memphis Grizzlies, io non nascondo il fumo. “Chiunque potrebbe farcela”. Non potevi, quindi buona fortuna. Devi solo uscire allo scoperto e far tacere le persone a volte. È stato molto divertente da fare. “

IMPARENTATO: Perkins definisce i Warriors “vittime”, anche se Green dice che non lo è

Perkins ha registrato rapidamente un video e ha pubblicato la sua risposta su Twitterma Green era imperterrito mentre continuava a venire a Perk sui social media.

La guerra delle parole non finirà presto. Green ha detto che registrerà il suo podcast domenica mentre Perkins dovrebbe avere una risposta in onda domenica durante la copertura della ABC di Gara 7 tra Boston Celtics e Milwaukee Bucks o lunedì durante uno degli spettacoli di ESPN.

Scarica e segui il podcast Dubs Talk

Leave a Comment