4 I cadetti dell’Aeronautica Militare non possono laurearsi per rifiuto del vaccino

WASHINGTON (AP) – Quattro cadetti dell’Air Force Academy potrebbero non laurearsi o essere incaricati come ufficiali militari questo mese perché hanno rifiutato il vaccino contro il COVID-19 e potrebbero essere tenuti a rimborsare migliaia di dollari in spese di iscrizione, secondo Ufficiali dell’Aeronautica.

È l’unica accademia militare, finora, in cui i cadetti possono subire tali sanzioni. L’esercito e la marina hanno affermato che, al momento, a nessuno dei loro anziani è stato impedito di laurearsi all’Accademia militare degli Stati Uniti a West Point, New York, o all’Accademia navale di Annapolis, nel Maryland, a causa del rifiuto del vaccino. Le lauree sono tra circa due settimane.

Il segretario alla Difesa Lloyd Austin l’anno scorso ha reso obbligatorie le vaccinazioni COVID-19 per i membri del servizio, compresi quelli delle accademie militari, affermando che il vaccino è fondamentale per mantenere la prontezza militare e la salute della forza.

I leader militari hanno affermato che per decenni alle truppe è stato richiesto di ottenere fino a 17 vaccini per mantenere la salute delle forze armate, in particolare quelle che si dispiegano all’estero. Gli studenti che arrivano alle accademie militari ricevono un regime di vaccinazioni il primo giorno – come morbillo, parotite e rosolia – se non sono già vaccinati. E in autunno vengono regolarmente vaccinati contro l’influenza.

I membri del Congresso, i militari e il pubblico si sono chiesti se le revisioni dell’esenzione da parte dei servizi militari siano state eque. Ci sono state diverse cause intentate contro il mandato, principalmente incentrate sul fatto che a pochissimi membri del servizio sono state concesse esenzioni religiose dagli spari.

Fino al vaccino contro il COVID-19, pochissimi militari chiedevano esenzioni religiose a qualsiasi vaccino.

tenente Col. Brian Maguire, un portavoce dell’Air Force Academy, ha affermato che mentre lo stato di vaccinazione può ostacolare la laurea dei quattro anziani, “mancano ancora due settimane alla laurea, quindi il loro stato potrebbe cambiare man mano che i cadetti valutano le loro opzioni”.

Secondo Maguire, i quattro cadetti – che non sono nominati – sono stati informati delle potenziali conseguenze e hanno incontrato il sovrintendente dell’accademia. Oltre a questi quattro, ci sono due juniores, un secondo anno e sei matricole dell’accademia che hanno anche rifiutato il vaccino.

Le accademie militari per anni hanno richiesto agli studenti in determinate circostanze di rimborsare le spese di iscrizione se lasciano durante il loro anno junior o senior. Spesso coinvolgono studenti con problemi disciplinari o problemi simili. I costi possono arrivare fino a $ 200.000 o più e qualsiasi decisione finale sul rimborso viene presa dalla segreteria del servizio.

West Point ha affermato che non ci sono membri della Classe 2022 che si sono rifiutati di ottenere il vaccino.

In tutto l’esercito, l’esercito, la marina, l’aeronautica e il corpo dei marine hanno congedato quasi 4.000 membri in servizio attivo per aver rifiutato il vaccino. Secondo i recenti dati diffusi dai servizi, più di 2.100 marines, 900 marinai, 500 soldati dell’esercito e 360 ​​aviatori sono stati espulsi dall’esercito e almeno 50 sono stati congedati durante l’addestramento di base, prima di passare al servizio attivo.

Coloro che rifiutano categoricamente il vaccino senza chiedere un’esenzione vengono comunque dimessi. Ma i tribunali hanno bloccato ulteriori dimissioni dei membri del servizio che chiedevano esenzioni religiose.

Il mese scorso, un giudice federale del Texas ha vietato alla Marina di agire per ora contro i marinai che si sono opposti alla vaccinazione per motivi religiosi.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Reed O’Connor, a gennaio, aveva emesso un’ingiunzione preliminare che impediva alla Marina di punire o licenziare 35 marinai che avevano citato in giudizio la politica sui vaccini della Marina mentre il loro caso era in corso. Ad aprile, O’Connor ha convenuto che il caso potrebbe andare avanti come un’azione collettiva e ha emesso un’ingiunzione preliminare che copre circa 4.000 marinai che hanno obiettato per motivi religiosi di essere vaccinati.

Sempre il mese scorso, un giudice federale dell’Ohio ha concesso un’ingiunzione preliminare che impedisce all’Air Force di punire una dozzina di ufficiali e alcuni altri aviatori e riservisti che chiedevano esenzioni religiose. Gli ufficiali, per lo più dalla base dell’aeronautica militare Wright-Patterson vicino a Dayton, Ohio, hanno citato in giudizio a febbraio dopo che le loro richieste di esenzione erano state respinte.

Secondo i militari, ben 20.000 membri del servizio militare hanno chiesto esenzioni religiose. A migliaia sono stati negati.

Secondo dati recenti, l’Aeronautica Militare ha approvato 73 esenzioni religiose, il Corpo dei Marines ne ha approvate sette e l’Esercito ne ha approvate otto. Prima dell’ingiunzione, la Marina ha approvato condizionalmente un riservitore e 26 richieste in servizio attivo per esenzioni religiose e 10 richieste da membri della Individual Ready Reserve. Le approvazioni dell’IRR significano che quei marinai non devono essere vaccinati fino a quando non sono effettivamente chiamati a prestare servizio.

Circa il 99% della Marina in servizio attivo e il 98% dell’Aeronautica, del Corpo dei Marines e dell’Esercito hanno ottenuto almeno un colpo.

.

Leave a Comment